Advenit Ventum Orientis Wiki


La Odysseus era la corvetta da esplorazione dei coniugi Shardmoon, zii di Tholin Kydar. Venne affondata in una terribile tempesta nell'anno 1490.

Descrizione

Il relitto giace da qualche parte nella zona del Bivio delle Correnti. Viene trovata da Elle Thorn a bordo della Incubo servendosi dei documenti sulle spedizioni trovati presso la Residenza Kydar e i registri delle navi affondate recentemente ottenuti da Kilash Fuinur.

La nave si è arenata temporaneamente su una secca ed è occupata da demoni apparentemente comandati da Krell Grohlg.

I Mastini d'Avorio sono altrettanto sulle tracce di indizi su ciò che gli zii di Tholin scoprirono nelle loro esplorazioni a Minos. La Fortuna dell'Imperatore ha raggiunto il Bivio delle Correnti pochi giorni prima che la Chimera Cremisi raggiungesse il relitto e vi ha depositato uno degli ufficiali, l'orco Krell. Nefertari gli ha donato un manipolo di demoni inscrivendo un circolo di evocazione nella stiva. Essendo da solo, l'orco necessita di qualche tempo per trovare indizi, e dopodiché lascerà volare un corvo nero per annunciare eventuali scoperte alla sua nanbo.

Stiva

Il relitto contiene alcuni oggetti ritrovati durante l'esplorazione della città sommersa.

  • Due casse piene di manufatti minori di Minos (monete, pettini, ceramiche, sculture)
  • Idolo d'oro raffigurante un elfo, di altezza 30cm
  • Statua di pietra con decorazioni di gemme alta 1,7m
  • Statua cava di bronzo patinata d'oro alta 3m
  • Il diario degli Shardmoon

In più è ancora intatto il timone di riserva.