Advenit Ventum Orientis Wiki


Personaggio leggendario, fondatore della Loggia e capitano della Scirocco Prima.

Descrizione

Del fondatore della Loggia non si sa quasi nulla. Il suo aspetto non è descritto né raffigurato da nessuna parte, né si sa qualcosa della sua storia personale prima dell'arrivo, insieme alla Scirocco, sulla costa di Punta Alice.

La fondazione della città di Capo Ventura, secondo la tradizione, avvenne grazie ad un tesoro di scaglie d'oro che Morris aveva personalmente strappato ad un drago durante uno dei suoi viaggi. Ecco perché, come segno di reverenza, il sigillo della sua famiglia - estintasi - era un simbolo di Bahamut, il dio dei Draghi buoni.

Da ciò che si dice, Kerberos incontrò Morris per caso circa cento anni prima che fondasse la Loggia, in un porto del nord.

Fondata la città insieme a Sigmund von Trier - che gli cedette i territori a sud di Punta Alice, facendolo diventare il primo co-governatore della storia di Capo Ventura - iniziò i preparativi per armare la Scirocco Prima. Il suo obbiettivo è sempre stato quello di mappare tutto il mondo conosciuto.

Invia sua figlia Feradora Burglar con la Seconda Spedizione oltre l'Arcipelago dell'Orizzonte, ma dopo il mancato ritorno, parte alla ricerca della Australia Secunda e scompare insieme alla sua ciurma oltre la Cintura d'Onice.

In un momento imprecisato, costruisce il modellino della Scirocco Prima che successivamente verrà utilizzato da Fen'Harel per nascondere temporaneamente la gemma dell'Arconte del Sagittario del Fenadhal.

Dopo la sua morte, la Loggia ha un periodo di decadimento che termina con la presa di potere di Kerberos Fuinur.

Oceano d'Oriente

La ricerca della Australia Secunda procede verso oriente, ma la Scirocco s'imbatte nella tempesta artificiale nei pressi dell'isola di Gaduul; costretti ad approdare per non affondare, si rifugiano in una caverna in attesa che la bufera cessi.

Tuttavia Cafwor percepisce la presenza di un drago e attacca la nave; Morris decide di svelare la sua vera identità alla ciurma e perisce nel tentativo di uccidere il drago non-morto. Con esso, anche il resto della ciurma.