Advenit Ventum Orientis Wiki


Molo Zefiro è il primo avamposto della Loggia fondato dalla Eurus Septima sull'isola di Barusha.

Descrizione

Interni di Molo Zefiro

Molo Zefiro viene costruito da Sandrine Alamaire nel 1492 a seguito del primo approdo della Eurus Septima sull'isola di Barusha. Si trova sulla sponda all'estremo sud dell'isola, equidistante da Corissa e Lalibela.

Viene poi migliorato da Sigbjorn e dall'equipaggio della Speranza nel corso dei mesi; qui si svolgono i Trattati di Barusha, al termine del quale viene istituito il quadriumvirato che governerà sull'isola.

Cappella dei Trattati

Il terreno su cui si trova è ufficialmente vaudemontiano, ma le costruzioni sono di proprietà della Loggia; in più un contratto stipulato con la capitale ha popolato di elfi il molo in cambio di una parte dei dazi doganali.

Ospita sei uomini della ciurma di Fortunale che hanno preferito restare a Barusha insieme ai propri amici/compagni elfi. E' un porticciolo di scalo a tutti gli effetti, circondato da un gruppetto di casupole che vivono dell'indotto; Asvig vi ha lasciato una ballista.

Bonus conferiti

  • Fornisce vitto e alloggio gratuito ai Pionieri
  • Viene considerato un porto Medio ai fini di riparare la nave
  • Guadagna 1D6 mo/mese.