Advenit Ventum Orientis Wiki


La Melana Durgen è l'artefatto dell'Arconte del Tempo, precedentemente posseduto da Fen'Harel e in origine dal suo legittimo proprietario, Uthen.

Descrizione

In principio la Melana Durgen (=Pietra del Tempo, in elfico barushano) era un oggetto di incredibile potere appartenente ad Uthen; venuto a sapere della sua esistenza, Fen'Harel dichiarò guerra all'impero Yechilay con il solo obbiettivo di impadronirsi dell'oggetto per garantirsi l'immortalità. Caduta nelle mani del Temibile Lupo, funge da sommità del Fenadhal per diversi secoli.

Dopo aver raggiunto Saramar la gemma viene usata da Alir per garantire a Kerberos Fuinur e Tiberia Fuinur la possibilità di una prole immortale. Fen'Harel usa poi nuovamente la pietra per cercare di vedere nel futuro della sua amata Tiberia, ma durante il rituale la gemma si sovraccarica e si rompe. Quando poi Kilian Fuinur raggiungerà Saramar per vedere il mago Alir, ne ruberà i pezzi e li porterà con sè nell'Oriente, sull'isola di Hemwitch.


Capacità Magiche

Rituali

  • Eterna giovinezza
  • Presagio
  • Comunione
  • Altre...?

Fenadhal

Vedi: Capacità Magiche del Fenadhal