Advenit Ventum Orientis Wiki
Advertisement

"N-non è vero! Non...non stavo dormendo! Riposavo le palpebre..."

Kilash Fuinur è il secondogenito di Kerberos Fuinur, attualmente Pioniere e Capomastro della Loggia di Capo Ventura.

Descrizione

Introverso, insicuro, impacciato, agorafobico, con una mente eccezionale e un serio problema di stakanovismo, Kilash è l'esatto opposto dei suoi fratelli e sorelle. Non possiede il carisma tipico della sua famiglia, e lascia raramente l'ombra di suo padre quando c'è da gestire la Loggia. E' lui a gestire la maggior parte del carico di lavoro burocratico, rintanato nella sua stanza perennemente in disordine.

Antefatto

Nato solo due anni prima di sua sorella Kilian, è l'unico dei figli di Kerberos che non frequenta una accademia di danza ma invece preferisce imparare l'arte della navigazione presso l'Accademia Nautica di Quirilia. E' lo scriba silente che permette alla macchina della Loggia di poter proseguire e arricchirsi durante gli anni, ed è lui ad arruolare la maggior parte dei Pionieri nell'ultimo secolo.

Rimane scosso dalle vicende di suo fratello Kilagas, e si sente ancora in colpa per non essere riuscito a impedire lo sfacelo della sua famiglia. Vede tutti i suoi fratelli attraversare la Cintura d'Onice e spera un giorno di vederli tornare indietro appacificati e di poter tornare ad essere una vera famiglia.

Eurus Septima

Aiuta la costruzione della Eurus e mantiene la corrispondenza tra i Legati e Kiltus, partito per il sud.

Rapporti con il Consiglio

  • Kerberos Fuinur è suo padre, con il quale ha un rapporto strettamente professionale. Fa di tutto per riuscire a soddisfare le sue richieste al meglio, visto che questo è l'unico modo in cui riesce a ottenere la sua approvazione.
  • Naesala è la zia che profuma di viola e gelsomini, e anche se riconosce come eccessiva l'apprensione nei suoi confronti, le vuole sinceramente bene come se fosse di famiglia.
  • Floim è la pecora nera, ma non per questo lo bistratta, anzi; da un lato invida il suo modo genuino e menefreghista di essere, che invece non appartiene a Kilash. E' il bullo che non sarà mai, e per questo lo ammira.
  • Iver è da poco membro del Consiglio, ma tra i due è nata una sintonia quasi immediata. Kilash è per natura silenzioso, Iver invece è un vecchio chiacchierone. Nei pomeriggi in cui la darsena è vuota, il vecchio marinaio tiene compagnia al ragazzo con le sue storie di gioventù.
Advertisement