Advenit Ventum Orientis Wiki
Advertisement


Jocelyn dei Draghi è l'ultima discendente in vita del Clan dei Draghi nanico, e precedentemente regina di Ughna.

Descrizione

Se davvero c'è del sangue draconico nelle vene della regina di Ughna, come sostenuto dalle leggende del suo clan, questo non si manifesta garantendole poteri magici spontanei come negli altri umanoidi, ma in maniera molto più singolare. Quando Jocelyn si arrabbia, il suo corpo magicamente cresce di misura, raddoppiandone la stazza; ciò capita molto spesso, visto il temperamento di fuoco della nana che più volte ha causato danni alla famiglia regia dell'enclave.

Essere una donna tra i nani non esclude affatto la possibilità di essere una combattente; sotto questo punto di vista, la regina dei nani non è seconda a nessuno, temibile in battaglia forse anche più di suo marito e la sua scorta messe insieme.

Convolata a nozze politiche con il re Aelumon Gali, dopo diversi anni di matrimonio quest'ultimo fugge verso Est, a Capo Ventura, dove salpa per l'Oceano d'Oriente senza guardarsi indietro. Nel 1491 si diffonde la notizia della costruzione della Eurus Septima e Jocelyn vede in essa l'opportunità per andare a riprendere suo marito nell'Est e ritrascinarlo con le buone o con le cattive al posto che gli spetta.

Capo Ventura

Durante la battaglia con la Royal Majesty II, Jocelyn uccide brutalmente Vera Handorien dopo che questa l'aveva sfidata a singolar tenzone nonostante gli avvertimenti di Sandrine Alamaire, e viene perciò esclusa dai candidati per insubordinazione.

Advertisement