Advenit Ventum Orientis Wiki


"Porta a tuo padre i complimenti, le orate erano perfette!"

Isaac è stato un Pioniere nonché Mastro Carpentiere della Loggia di Capo Ventura.

Descrizione

Fratellastro del capitano Besnik Aghendor, Isaac è stato per molto tempo il paciere del Consiglio Ristretto, complice il suo carattere mite, il sorriso stampato sempre in volto e le possenti pacche amichevoli. Non si sa molto delle sue origini, eccetto che proveniva dal nord delle Città Coloniali d'Oriente e che fu istruito come carpentiere dagli ultimi Giganti degli Oceani che abitavano sulle coste vicino Punta Alice.

Le sue eccezionali abilità come Mastro Carpentiere sono rinomate ovunque; nel 1466 termina il suo capolavoro: i tre brigantini gemelli chiamati Perle della Corona, che furono da allora in avanti il modello alla quale si ispirarono altri carpentieri nella costruzione 'di serie' delle navi della Loggia.

Eurus Septima

Da sempre come uno zio per Randal Ridley, è lui a premere sul Consiglio al fine di introdurlo nella Eurus Septima.

Durante il furto della Jocasta si trovava nel capanno insieme al suo aiutante Sigbjorn e a Randal Ridley; la sua tempra da mezzo-gigante gli permette di resistere alla polvere soporifera di Vuldo Pinklewhipper, ma non alle deflagrazioni mistiche di Kaleb Kron, che gli costano la vita nel tentativo di proteggere Randal.

I piani originali per la riconversione della Jocasta nella Speranza dell'Est da egli stesso disegnati passano in mano ad Iver di Keld insieme al titolo di Mastro Carpentiere dopo la sua morte.

Rapporti con il Consiglio

Isaac aveva la fama di essere troppo buono con tutti, Pionieri e non; nel corso del tempo ha stretto amicizia con tutti, perfino con Kerberos, e ha accumulato favori da ognuno che spesso riscuoteva a favore di terzi.