Advenit Ventum Orientis Wiki
Advertisement


Il Fenadhal (dall'elfico Thedas, Bastone del Lupo) è un oggetto magico originario di Barusha, appartenuto per eoni a Fen'Harel, Arconte dei Sogni.


Descrizione

Il Fenadhal è un bastone magico in legnoscuro della foresta Yechilay, il cui nome, in elfico, è inciso sul manico. Il modo in cui è trattato il legno suggerisce che il suo scopo originale era di contenere un enorme quantitativo magico, ma attualmente buona parte dei suoi poteri sono andati persi.

Antefatto

Fu costruito secoli or sono dagli arcanisti di Lalibela per l'eroico condottiero principe della loro fazione, il Temibile Lupo, affinché lo usasse nella guerra contro l'impero Yechilay. Dopo la vittoria contro Uthen, la Melana Durgen fu incastonata sulla sua sommità.

Saramar

Durante la permanenza di Alir a Saramar, la Melana Durgen viene utilizzata in un rituale e perduta per sempre.

Capo Ventura

La contessa Sandrine Alamaire, aiutata da Len Famir, ottiene un modellino della Scirocco Prima da un mercante duergar che riesce a scambiare con Tiberius in cambio di informazioni sullo Scacchista. L'oggetto è in realtà un nascondiglio per la gemma ottenuta dalla trasmutazione dell'Arco Sagittario, che finisce per riempire la cavità sulla sommità del bastone.

Da quel momento in poi, il bastone ottiene alcune delle capacità dell'artefatto.

Barusha

Dopo la morte di Fen'Harel, l'oggetto passa nelle mani di Sandrine Alamaire, che lo utilizza per sigillare diversi Spiriti.

Alcuni luoghi di potere su Barusha - risalenti all'epoca della guerra tra città costiere e l'impero nella foresta - 'ricaricano' di energia l'oggetto, restituendo parti del potere originario del bastone.

Capacità Magiche

Originali

  • Sonno
  • Risata incontenibile di Tasha
  • Suggestione
  • Disperazione Opprimente
  • Foschia mentale
  • Suggestione di massa
  • Altre...?

Derivate dalla Pietra del Tempo

  • Fermare il Tempo
  • Presagio
  • Altre?

Derivate dal Sagittario

Chiunque tenti di osservare il bastone avvalendosi di Individuazione del Magico subisce 1D4 danni non letali se non supera una prova di Volontà con CD15; è circondato da una potentissima aura di Evocazione (Convocazione) e l'incantesimo Identificare non funziona, in quanto Artefatto dell'Arconte della Caccia.

  • In combinazione con il Vero Nome di uno Spirito, l'utilizzatore può usare Imprigionare l'Anima per intrappolare lo Spirito nel Cuore dei Sogni.
  • Se usato con il Vero Nome di un Arconte, l'utilizzatore può usare Disgiunzione di Mordenkainen per interrompere temporaneamente la connessione tra Spirito e Arconte, inibendo i poteri di quest'ultimo.
  • Usare Aprire/Chiudere sulla gemma trasporta immediatamente l'utilizzatore presso Megara.
Advertisement