Advenit Ventum Orientis Wiki
Advertisement

"La Conoscenza è il fiume in cui molti si immergono senza saper nuotare."

Tarumbar (=Re del mondo) Azamatar ed Elentari (=Regina delle stelle) Jazira furono per secoli gli Arconti della Conoscenza che governavano di Barusha.

Descrizione

Due figure elfiche occupano i sedili del trono, entrambi immobili e con sguardo vitreo.

I loro volti sono androgini, tanto da riuscirvi difficile riconoscere chi sia chi; vi affidate solo al loro vestiario - un vestito da sera lungo color blu notte per l'elfa sulla sinistra ed uno bianco e dorato come il mezzodì per quello sulla destra.Varcata la soglia, la voce di lady Tamara riecheggia per tutta la torre - anche se non vedete alcuna traccia di lei - istruendovi sull'incontro:

"Per sommo volere della dea Sehanine, quest'oggi siete benedetti dalla presenza delle Eccellenze Supreme di Lalibela; onorate e adorate la Regina delle Stelle Jazira, signora del Fato degli elfi di ogni dove. Prostratevi e ammirate il Re del Mondo Azamatar, re di ogni popolo e discendente del Sole. Rendete grazie agli eventi che vi hanno condotti a questo momento di infinita grandezza, al cospetto di Coloro che Tutto Sanno. Ossequi agli Eccelsi ed Altissimi Emissari di Chronepsis l'Indifferente! Per volere della loro grandezza, offrite loro il bene più prezioso che avete: la vostra Conoscenza!"

Gli elfi non si sono mossi di un millimetro, per quanto pallidi e immobili paiono essere statue di cera.

Entrambi i sovrani muovono le labbra lentamente, adagiando ogni parola in una cantilena stanca che non trova entusiasmo o passione alcuna nemmeno nell'avere di fronte due stranieri provenienti da un mondo oltre l'oceano.

"Salute a voi"

...entrambi parlano nello stesso momento, sovrapponendo la voce più profonda del re a quella leggera della regina; l'effetto è come se a parlare fosse qualcosa di metallico e senz'anima. Decisamente inquietante.

"Conveniamo la vostra presenza sull'isola, Sandrine Alamaire, principessa di Chateux-Blanc e contessa di Vaudemont, Pioniere della Loggia ed Emissaria dello Scacchista; e Besnik Fortunale Aghendor, capitano della Speranza dell'Est e della Cercascogli della Loggia, Sopravvissuto all'Onice e al Fulmine, Emissario della Tempesta.

Come dono di benvenuto, vi offriamo gratuitamente la consapevolezza che il Pioniere Randal Ridley, Cuoco della Speranza dell'Est, futuro Cavaliere Libero di Fort Adigrat, Emissario corrotto della Vendetta, è vivo. Per ora.

Per volere di Chronepsis l'Indifferente abbiamo conoscenza di tutto ciò che accade sull'isola. Confidiamo in uno scambio reciproco di informazioni."

Sandrine e Fortunale incontrano i sovrani a Lalibela

Sala del trono di Lalibela

Gli Arconti della Conoscenza governano uniti Lalibela e l'intera Barusha per molto tempo; non sono chiare le loro origini, ma si sa che tennero all'oscuro la presenza di ulteriori isole al di fuori di Barusha agli elfi per preservarne la purezza e l'integrità; celarono agli occhi di tutti - incluso Kilagas - l'esistenza di Barusha, e la Eurus riuscì a giungervi solo grazie al segreto aiuto di Fen'Harel. Sarà egli stesso ad eliminare preventivamente i sovrani Arconti, ingannandoli con il proprio Vero Nome.

Durante l'incontro con Sandrine e Fortunale, proposero ai due alcuni scambi da loro ritenuti equi.

Ogni elemento consegnato sarebbe stato scambiato con una risposta a una qualsiasi domanda; la proposta viene rifiutata, ma Sandrine riesce a convincerli a condividere un briciolo del loro potere in cambio di una dimostrazione del suo. Prima che riesca tuttavia a soddisfare la sua parte di accordo, i sovrani muoiono per mano di Fen'Harel.

Advertisement